Blog: http://cafehafa.ilcannocchiale.it

anelletti alla siciliana...


Oggi si parlava di origini….
e quindi essendo io per metà di sangue siciliano,
ho accolto tra le mie tradizioni ben volentieri le delizie dell’isola bella.
T
utto merito della mia nonnina che ha lavorato tutta la vita
per abituare il mio palato alle prelibatezze locali.
P
er me non è domenica se non si mangiano gli anelletti alla siciliana,
o semplicemente la pasta al forno….
D
a sottolineare che la tipologia di pasta non è facile da trovare nei rivenditori…
per cui immaginate la scorta quando riesco
ad identificare un esercizio fornito dell’ingrediente…
che, giuro, con un’altra pasta assume, assume un sapore diverso!!!
Fate soffriggere in olio d’oliva un battuto di carota sedano e cipolla
quindi unite la carne macinata e fatela rosolare ben bene.
Sfumate con il vino e, quando questo sarà evaporato,
unite la bottiglia di salsa e fate cuocere.
Dopo una trentina di minuti di cottura a fiamma bassa il ragù sarà pronto.
Nel frattempo lessate i piselli tagliate in minuscoli cubetti
il pecorino o la provola e metteteli da parte.
Friggete le
melanzane.
Lessate gli anelletti scolandoli a metà cottura e conditeli con il ragù,
il caciocavallo grattugiato,
i cubetti di pecorino i piselli e le melenzane,
il tutto va in
in forno per circa 15 minuti...il tempo di asciugarsi per bene....
di sicuro interesse per la famiglia e gli eventuali ospiti…un successoneeee

Pubblicato il 7/6/2007 alle 15.15 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web