.
Annunci online

cafehafa
chello ca me veco attuorno...chiacchiere, riflessioni e trasformazioni!
letteratura
16 giugno 2007
Sulla libertà di stampa nel mondo...

Edda Armas, poetessa venezuelana di 52 anniintervistata ha rilasciato inquietanti dichiarazioni sulla libertà di stampa in Venezuela

Ahora más que nunca se esconde la belleza

cobriza, enlutada entre retazos de tafetán

promiscua, puntiaguda, desconfiada

arcando la carne con el gesto
contra las luces tenues en todo escenario
que se traga los egos

A ratos viene a bailar en la palma de la mano

cava un designio o se amarra a una estrella fugaz
una sola vez en esta vida

acróbata silente
que por la tarde cuelga la guadaña

***************

Las llamas ahogan la noche

una pizca de aire
cabe al lado de uno
sólo eso. Nimiedad.

¿Llegará el humo a cubrirlo
Todo?

Lo sabrás luego



Poemas de ARMADURA DE PIEDRA, Caracas 2005

sentimenti
15 giugno 2007
alchimie e alchimisti....


Se riuscirai a mantenerti sempre nel presente, sarai un uomo felice...
perchè è sempre e soltanto il momento che stiamo vivendo.

L'Alchimista di Cohelo


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. varie cohelo alchimista diari

permalink | inviato da cafehafa il 15/6/2007 alle 13:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
DIARI
13 giugno 2007
universi paralleli...


Indescrivibile quello che sto provando….troppo complicato da spiegare e farvi capire.

Così rimettendo in ordine ho trovato questa lettera, era il lontano ottobre del 1998…

È la vita che esplode e fa a pezzi legami saldi come l’acciaio, è l’impeto della ricerca e della totale consapevolezza a trascinarmi in azioni degne del più feroce assassino, è reazione alla sordità dominante che non si pone domande ed esclude dal suo dominio chi non vuole smettere di addentare le emozioni, quello che non smetterò mai di chiamare sale della vita.

Hai mai provato a mettere in bocca una manciata di sale? È una sensazione orribile e lacerante. Così è la vita, ma con che coraggio ce ne si può privare? Privarsene ignorandolo, non combattendolo, non soggiogandolo. E vuoi sapere cosa penso? Non si può soggiogarlo, non si può dominare la vita e il suo sale. Questo fa paura come tutto ciò che non si conosce e non si riesce a spiegare. Ma senza di esso anche i sogni e le più grandi passioni non sono che surrogati di loro stessi. Senza il dolore assoluto non può esserci il piacere assoluto. E in fin dei conti è meglio un mondo di male che un mondo di nulla. Nulla è quello che ci viene proposto, vuote sono le sensazioni che ci impongono, inesistente è il bene di cui vanno blaterando. Forti, corposi, tangibili e decisivi sono i sogni di cui mi canti. I sogni non fanno parte della vita, sono la vita.

Scribacchino di fine millennio


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sale varie diario lettera universi paralleli

permalink | inviato da cafehafa il 13/6/2007 alle 2:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
DIARI
10 giugno 2007
grazie a tutti....


Doppi festeggiamenti questa sera....
la mia città tinta di azzurro
 e
quota 1000 visiteeeee, chi l'avrebbe mai detto!!!
Il tutto grazie a voi, 
blogger e amici
 che venite a visitare quotidianamente
questo piccolo spazio colorato....
lasciando pensieri e pezzetti di voi!
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. varie festa napoli visite blogger post

permalink | inviato da cafehafa il 10/6/2007 alle 21:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
DIARI
8 giugno 2007
staccare la spina...


È matematico: giugno si riconferma anche quest’anno il mese più duro e lungo da fronteggiare!!
Agogno una pausa, riposo, break, sosta, relax...
Staccare la spina.
Rigenerare il corpo e la mente, scoprire luoghi e cose curiose, persone che hanno quel dono speciale caratteristico dei momenti di calma e rilassamento che durante l’anno, presi come siamo, non riusciamo a cogliere a pieno… ricaricarsi, darsi la spinta per ricominciare...

Mi sa che domani mi prendo una pausa….terme e al tramonto un bel giro in spiaggia… Inshallah!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. varie diario relax spiaggia vacanze

permalink | inviato da cafehafa il 8/6/2007 alle 19:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
DIARI
23 maggio 2007
coffee & cigarettes
 

Caffè napoletano, caffè macchiato, schiumato, cappuccino, brasiliano, caffè nocciolato, caffè freddo, caffè con la panna, lungo, decaffeinato, caffè corretto…. Forzata a berlo amaro da una indispensabile dieta “prova costume fallita”, ormai me lo sogno anche di notte…un aromatico caldo caffè zuccherato!!!

Delizia e intrattenimento, non ne riesco a fare a meno. Mi dà il buongiorno e avvia il motore del cervello appena arrivata in ufficio…c’è nella pausa e dopo pranzo…conciliante e familiare quando mi debbo concentrare; ottimo per una chiacchiera tra amici; ristoratore dopo un pranzo luculliano, benvenuto dopo il pisolino ….

Nero, schiumato e dolce caffè napoletano, icona della mia città, da artisti e musicisti decantato…ormai ti agogno…possibilmente ben zuccherato!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. caffè dieta news varie

permalink | inviato da cafehafa il 23/5/2007 alle 13:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

CAFE HAFA
Inerpicata su una scogliera, a portata di mano la Spagna, è lì  e sembra di poterla toccare. Soprattutto nelle giornate limpide e nelle notti serene…forse è  un’altra vita quella in cui sorseggiando il mio tè verde ero piena del bianco delle case e dell’azzurro del mare, dell’odore dei vicini eucalipti e della voce del muezzin…in un tempo sospeso tra mare e terra!
Vi incontrerò qui, tra le vie tortuose, i vicoli colorati, negli scorci improvvisi di questa terra di contaminazioni, allevando pensieri…..