.
Annunci online

cafehafa
chello ca me veco attuorno...chiacchiere, riflessioni e trasformazioni!
letteratura
16 giugno 2007
Sulla libertà di stampa nel mondo...

Edda Armas, poetessa venezuelana di 52 anniintervistata ha rilasciato inquietanti dichiarazioni sulla libertà di stampa in Venezuela

Ahora más que nunca se esconde la belleza

cobriza, enlutada entre retazos de tafetán

promiscua, puntiaguda, desconfiada

arcando la carne con el gesto
contra las luces tenues en todo escenario
que se traga los egos

A ratos viene a bailar en la palma de la mano

cava un designio o se amarra a una estrella fugaz
una sola vez en esta vida

acróbata silente
que por la tarde cuelga la guadaña

***************

Las llamas ahogan la noche

una pizca de aire
cabe al lado de uno
sólo eso. Nimiedad.

¿Llegará el humo a cubrirlo
Todo?

Lo sabrás luego



Poemas de ARMADURA DE PIEDRA, Caracas 2005

letteratura
1 maggio 2007
"Sino a quanto ti violenteranno la prima notte di nozze?"



ESPERIMENTO

Mischiò acido inchiostro
sale di mare e ferite dell'anima
mischiò.
Nel calloso deserto
scrisse
su grate carte
ali, nostalgie
e provò a volare...


                                                                                                                Fawziyya Abu Khalid


A volte bastano poche righe per rimanere senza fiato, un attimo, delle ore, una giornata intera...versi tratti da "Sino a quando ti violenteranno la prima notte di nozze?". 
L'autrice, originaria di una famiglia beduina di Riad rifiuta i canoni dei costumi tradizionali, senza avere paura dell'abbandono e dell'esilio ai margini della sua società...rinuncia per la Libertà!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. poesia araba beduini libertà donne

permalink | inviato da cafehafa il 1/5/2007 alle 19:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

CAFE HAFA
Inerpicata su una scogliera, a portata di mano la Spagna, è lì  e sembra di poterla toccare. Soprattutto nelle giornate limpide e nelle notti serene…forse è  un’altra vita quella in cui sorseggiando il mio tè verde ero piena del bianco delle case e dell’azzurro del mare, dell’odore dei vicini eucalipti e della voce del muezzin…in un tempo sospeso tra mare e terra!
Vi incontrerò qui, tra le vie tortuose, i vicoli colorati, negli scorci improvvisi di questa terra di contaminazioni, allevando pensieri…..